Rivitalizzazione dei centri urbani post-sisma, disponibili nuovi fondi regionali.

Al fine di agevolare e semplificare l’insediamento e la creazione di movimento positivo all’interno dei centri storici dei comuni colpiti dal terremoto delle provincie di Modena, Reggio Emilia, Ferrara e Bologna.

La stessa ha stanziato, con delibera di giunta, 35 milioni di euro spalmati su tre finestre temporali, di cui la prima a decorrere dal 1 Marzo 2019. I progetti finanziabili arrivano fino ad un massimo di 150.00 euro complessivi e si può accedere all’agevolazione solo con progetti minimi di 10.000 euro.

L’aiuto è concesso alle imprese, i professionisti e le associazioni, anche no profit, che si impegnano a mantenere o creare qualsiasi tipo di movimento all’interno de centri storici dei comuni colpiti dal Sisma.

Il Contributo è concesso dalla Regione Emilia – Romagna a fondo perduto in regime di De minimis. Le misura è pari al 70% della spesa ammessa