PARTE LA POSSIBILITA’ DI CESSIONE DEL CREDITO DI IMPOSTA 4.0

Al via grazie all’ok del Senato alla circolazione dei crediti di imposta per beni strumentali previsti dal Piano Transizione 4.0.

L’approvazione di due emendamenti al Decreto Sostegni permette di superare il limiti di utilizzo solo in compensazione dei crediti maturati dalle aziende investimenti in beni strumentali siano essi materiali che immateriali.

Sarà infatti possibile (una volta pubblicato l’apposito provvedimento dell’Agenzia delle Entrate) cedere il credito ad altri soggetti, tra cui anche gli istituti di credito (con possibilità di successive ulteriori cessioni).

Per monetizzare i crediti le imprese potranno quindi optare per la cessione totale o parziale tramite la piattaforma gestita dalle entrate con il partner tecnologico Sogei.

Chi acquista il Bonus potrà utilizzarlo in compensazione ma la parte di credito eventualmente non utilizzata non potrà essere portata a nuovo o rimborsata.

La cessione non sarà invece possibile per i Crediti di Imposta Ricerca Innovazione e Design e per il Credito di Imposta Formazione 4.0.