IN ARRIVO NEI PRIMI MESI DEL 2021 LA NUOVA EDIZIONE DEL BANDO MISE MACCHINARI INNOVATIVI

Così come già per la prima Call, anche per la seconda prevista per i primi mesi del 2021 saranno messi a disposizione 132,5 Mln € a favore del Bando che sostiene la realizzazione, in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, di programmi di investimento finalizzati alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese manifatturiere, favorendo l’applicazione dei principi dell’economia circolare.

La misura sostiene gli investimenti innovativi che, attraverso l’utilizzo delle tecnologie previste dal piano Impresa 4.0 oppure l’applicazione del paradigma dell’economia circolare, aumentino il livello di efficienza e di flessibilità dell’impresa, attraverso l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature, nonché programmi informatici e licenze connessi all’utilizzo di questi beni materiali.

L’accesso al Bando è riservato alle PMI ed ai liberi professionisti iscritti agli ordini professionali, fatta esclusione per le attività svolte nel settore siderurgico, del carbone, delle costruzioni navali, delle fibre sintetiche, dei trasporti nonchè della produzione e distribuzione di energia elettrica e delle relative infrastrutture.

Gli investimenti infine, che debbono essere avviati successivamente alla presentazione della domanda, dovranno essere ultimati entro 12 mesi dalla data del provvedimento, e presentare spese ammissibili minime di € 400.000 e non superiori ad € 3Mln.

L’agevolazione viene concessa mediante una pratica valutativa a sportello, nella forma mista di contributo a fondo perduto ed a tesso agevolato (zero), secondo le seguenti ripartizioni:

  • Micro e Piccola Impresa: 35 % a fondo perduto – 40 % a tasso zero;
  • Media Impresa: 25 % a fondo perduto – 50 % a tasso zero.

Il Finanziamento agevolato (che non dovrà essere assistito da particolari forme di garanzia) dovrà essere restituito entro 7 anni a far data dall’erogazione dell’ultima quota.

Inoltre il contributo è inoltre cumulabile con altri aventi ad oggetto gli stessi investimenti, ovvero in particolare il Credito di Imposta 4.0 ( a condizione che lo stesso sia rinnovato anche per il 2021).

Per maggiori dettagli si rimanda al seguente link:

https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/macchinari-innovativi