CREDITO DI IMPOSTA SANIFICAZIONE: PUBBLICATO IL PROVVEDIMENTO AG. ENTRATE CON IL RIPARTO

Con il provvedimento Prot. n. 302831/2020 pubblicato nel tardo pomeriggio di oggi, l’Agenzia delle Entrate ha comunicato il tasso di riparto, ovvero la percentuale (15,6423 %) cui moltiplicare il credito di imposta teoricamente spettante per le spese di sanificazione sostenute o da sostenere entro il 31.12.2020 (60 % delle spese ammissibili).

L’ammontare delle istante presentante somma infatti 1.278.584.351 € (ovvero 1,28 Mld €) a fronte dei 200 Mln € stanziati.

Ne deriva che per ogni 100 € di spese ammissibili le Aziende che hanno presentato l’istanza riceveranno 9,38 €, o meglio 9 € troncando l’importo all’unità di euro.

Come anticipato nel ns. precedente articolo il riparto è così pesante da indurre molti a non utilizzare il credito nella speranza di poter fruire di altre misure aggevoltative.

I beneficiari potrenno verificare l’ammontare spettante nel proprio cassetto fiscale accessibile dall’area riservata del sito delle Entrate.


Il Credito di Imposta è utilizzabile direttamente dal beneficiario nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta di sostenimento della spesa o può essere compensato con il modello F24 che potrà essere presentato, solo tramite i servizi telematici resi disponibili dalle entrate, dal 14 settembre (giorno lavorativo successivo alla pubblicazione del provvedimento).

Ancora da definire a cura dell’Agenzia il codice tributo da indicare nell’F24 per la compensazione. .

Dalla stessa data e fino al 31 dicembre 2021 sarà possibile comunicare all’Agenzia delle Entrate la cessione, anche parziale, del tax credit ad altri soggetti, inclusi gli istituti di credito e altri intermediari finanziari, con facoltà di successiva cessione del credito.

Per maggiori dettagli si rimanda al testo integrale del provvedimento disponibile di seguito.